Studio Synthesis

crm, BI, opensource, web marketing, sicurezza, etc

Altre strepitose novità da Vtiger 5.1

with 12 comments

La versione 5.1 di VtigerCRM tarderà un po’, rispetto alle previsioni, ma conterrà altre novità di primissimo livello. Ne ha dato notizia Venerdì 3 Ottobre Sreenivas Kanumuru, vicepresidente di Vtiger, tramite un post sul blog dell’azienda.

La versione 5.1 non sarà quindi rilasciata come nuova versione stabile prima della fine dell’anno, ma in compenso avrà anche, oltre alle nuove funzionalità annunciate nei mesi scorsi, anche:

  • un editor di layout, che permetterà di modificare l’ordine dei campi nei vari moduli tramite il pannello di amministrazione, nonchè di creare, spostare, nascondere i blocchi all’interno dei moduli
  • un customer portal decisamente più completo

Una demo online di VtigerCRM versione 5.1 è disponibile all’indirizzo: en.vtiger.com/wip

Sreenivas parteciperà in videoconferenza al seminario del 16 Ottobre su Vtiger e l’evoluzione dei CRM opensource organizzato da Studio Synthesis in collaborazione con l’Università di Brescia.

Written by cbeschi

5 ottobre 2008 a 5:24 PM

12 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. al portale hanno aggiunto alcune cose a mio avviso poco utili.
    E ancora non hanno fatto quelle più importanti. Come ad esempio far scegliere i prodotti con una combo box.

    Chissà se hanno risolto i problemi di assegnazione dei ticket… (dubito visto il funzionamento)

    speriamo se ne accorgano presto!

    stefano

    6 ottobre 2008 at 9:39 AM

  2. salve stefano,

    grazie per le indicazioni. beh, in quanto a problemi speriamo che un po’ alla volta vengano risolti tutti quelli che man mano restano aperti – il contributo della comunità in tal senso è prezioso.
    in quanto a nuove funzionalità, l’ideale è “richiederle”… ad esempio, qui:
    http://www.vtiger.com/blogs/2008/10/03/when-is-51-coming/

    carlo

    cbeschi

    6 ottobre 2008 at 4:01 PM

  3. ciao,

    mettiamo a disposizione su un nostro server una demo aggiornata (revisione svn 12122) di vtiger 5.1

    http://www.vtigersolutions.com/demo-510

    per ora la localizzazione italiana è parziale – basata sul pacchetto della 5.0.4 – ma… stiamo lavorando anche a questo!😉

    carlo

    cbeschi

    8 ottobre 2008 at 2:51 PM

  4. Domanda: ma in Vtiger il campo dei prodotti in fattura sono vincolati a quelli presenti a magazzino? Non è possibile inserire a mano un prodotto non catalogato? Sarebbe molto utile.

    Matteo

    28 gennaio 2009 at 1:42 PM

  5. ciao matteo,

    ho visto che hai fatto la stessa domanda sul forum italiano di vtiger.com

    http://forums.vtiger.com/viewtopic.php?p=76382#76382

    la risposta mia è la stessa che ti hanno dato là😉

    ciao
    carlo

    cbeschi

    29 gennaio 2009 at 11:19 AM

  6. Ho appena dato un’occhiata alla versione 5.1 di vTiger. Devo dire che dal punto di vista dell’usabilità sembra un bel prodotto. Ho poi riletto le critiche che sono piovute su questa piattaforma a causa di grosse falle architetturali. Essendo di mestiere un Software Architect (non è che mi piaccia la terminologia anglosassone, ma a volte esiste solo quella) ho dato un’occhiata al codice sorgente e, nonostante non condivida i modi con cui molte di queste critiche sono state fatte, devo dire che sono tutte piuttosto meritate…
    A questo punto del progetto farei una seria riflessione sull’aggiunta di troppe nuove caratteristiche che, seppur utili, contribuiscono ad appesantire il sistema rendendolo più “bug-oriented”, soprattutto se si parla di un sistema che è cresciuto senza la minima preoccupazione di riscrivere parte del codice per renderlo più pulito e stabile. Ma perchè non ci si preoccupa di scrivere della seria documentazione tecnica in modo che la comunità di sviluppatori possa dare più facilmente il proprio contributo? Perchè deve diventare necessariamente un incubo contribuire alla stesura del codice? Ed ancor prima, perchè non ci si ferma un attimo e non ci si preoccupa di rendere il sistema più vicino ad un paradigma OO e di rivedere parte dell’architettura? Anche il semplice utilizzo di costanti sarebbe un buon inizio…
    VTiger è un progetto potenzialmente interessante e soprattuto è un progetto che dice di essere Open Source e lo è davvero. Io inviterei il team di sviluppo a riflettere seriamente sul futuro di VTiger dato che, se dovesse continuare a crescere senza criterio, non credo che il futuro sarà così roseo. E mi dispiacerebbe veder svanire un progetto così interessante per la frenesia di voler andare avanti senza guardare indietro.
    Mi scuso per la lunghezza del post e spero che sia uno spunto di riflessione per molti.
    A proposito, non ho visto il codice sorgente della versione 5.1, ma spero che qualcosa sia cambiato…

    Ciao
    Francesco

    Francesco

    19 febbraio 2009 at 8:00 PM

  7. ciao Francesco,

    grazie per il commento dettagliato e chiaro.

    Sono contento di poterti dire che gran parte del lavoro che c’è dietro a vtiger 5.1 è legato proprio alla riscrittura del codice per standardizzarlo da un lato e per facilitare sia lo sviluppo che l’installazione di moduli aggiuntivi dall’altro.

    Ti segnalo in tal senso due progetti particolarmente significativi: le vtlib
    http://forge.vtiger.com/projects/vtlib/ per lo sviluppo

    e le vtwsclib
    http://forge.vtiger.com/projects/vtwsclib/ per i webservices

    per cui se da un lato condivido le tue critiche, del tutto ponderate, dall’altro sono sicuro che il team di sviluppo abbia finalmente preso la strada giusta (btw, un anno e mezzo fa hanno cambiato project leader e da lì è cambiato anche il modo di lavorare)

    ciao
    carlo

    cbeschi

    20 febbraio 2009 at 10:48 AM

  8. ciao Carlo,
    grazie della risposta…
    Ho dato un’occhiata alle vtlib 2.1 e mi sembra che lì siano stati fatti grossi passi in avanti, spero che nella medesima direzione proceda il lavoro per quanto riguarda l’architettura globale. Ultimamente l’interesse per le soluzioni CRM da parte delle imprese sta salendo, anche per la parte di mining sui dati come ausilio ai processi decisionali…
    In ogni caso fammi sapere se vi serve una mano anche per la scrittura di documentazione in italiano e per il processo di internazionalizzazione, appena ho un po’ di tempo libero, se posso vi aiuto volentieri…

    Ciao
    Francesco

    Francesco

    20 febbraio 2009 at 11:38 AM

  9. Direi che ora siamo a giugno 2009 cioè ben oltre che a fine anno 2008 …. ok un pò di ritardo è più che normale … però poi un altro . poi sta per uscire , poi … … poi però io , chissà magari altri , stavo aspettando l ‘ uscita della 5.1 per evitare di fare installazione 5.04 ma cosi l ‘ inesattezza della previsione diventa insostenibile .
    Ben contento che Vtiger esista ma quando si da una schedula di release non ci dovrebbero essere deviazioni del 100 o 200 % …

    Marco

    6 giugno 2009 at 8:09 PM

  10. ciao marco,

    hai sicuramente ragione.

    stanno lavorando molto sulla 5.1 e fixando un buon numero di bug

    credo ci vorranno cmq ancora almeno un paio di mesi prima del rilascio della GA (e nel frattempo aspettiamo una RC)

    quello che posso dirti è che anche gli script di migrazione sono migliorati, per cui se io fossi in te adesso installerei la 504, ci metterei su anche le vtlib, e poi dopo l’estate con calma farei la migrazione

    ciao
    carloz

    cbeschi

    8 giugno 2009 at 10:06 AM

    • Ok , concordo . In effetti due mesi , poi magari diventano … chiaro . D ‘altra parte per fare un buon lavoro ci vuole tempo . Una cosa che non mi è chiara se puoi aiutarmi . Scaricando la vesrione 5.0.4 da Vtiger.com o da CrMVillage che sia , si scarica la versione già con tutte le ultime patch o poi vanno messe le patch ?
      Ciao grazie

      Marco

      11 giugno 2009 at 10:46 PM

  11. ciao marco,

    la procedura + corretta è scaricare i sorgenti da vtiger.com, installare via web in un ambiente pronto (apache/php/mysql, io preferisco linux sotto ma va bene anche win), e su quella applicare:

    -> la security patch cumulativa rilasciata
    -> il pacchetto di lingua italiana

    poi se vuoi altra roba, es le vtlib, devi scaricarle a parte (per installare poi di solito non si tratta di far altro che scompattare lo .zip)

    carlo

    carl0z

    12 giugno 2009 at 8:45 AM


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: