Studio Synthesis

crm, BI, opensource, web marketing, sicurezza, etc

Pentaho Reporting FAQ

with 2 comments

Mettiamo a disposizione la traduzione (unofficial) del Pentaho Reporting FAQ disponibile in lingua inglese all’indirizzo: http://community.pentaho.com/faq/reporting.php

Cosa usa Pentaho come motore per la reportistica?

Pentaho Reporting usa il motore JFreeReport. Il progetto JFreeReport è di proprietà e sponsorizzato da Pentaho.

Quali tipi di aziende possono usare il Pentaho Reporting?

Il Progetto Pentaho Reporting è stato pensato per servire nella produzione, nella reportistica operativa e quella per l’utente finale.

Quali tipi di utenti possono usare Pentaho Reporting?

Chiunque possa accedere a un browser, possa accedere alla mail o capace di leggere una stampata.

Si può usare il Pentaho Reporting come soluzione stand-alone?

Certamente sì. É stato studiato per essere usato sia come applicazione autonoma che come componente per altre applicazioni. Delle aziende semplicemente potranno scaricare il progetto e cominciare a lavorare, creando e distribuendo i report. Altre aziende potranno altresì incorporare il progetto nelle loro applicazioni, usando solamente i componenti di cui hanno bisogno, e customizzandoli per farli entrare nelle proprie applicazioni.

Posso incorporare Pentaho Reporting nelle mie applicazioni?

Assolutamente, sì. Il primo passo dovrebbe essere creare una report definito e aggiungerlo a una soluzione (in Pentaho tutto gira attorno alle “soluzioni”). Poi i componenti server-side rendono accessibile quel report con le caratteristiche aggiuntive tipiche della soluzione Pentaho (l’auditing, i web services ecc.). Quindi è possibile linkare la soluzione dalla popria JSP, eseguire il report attraverso i web services, incorporarlo nel proprio portale, etc.

Posso customizzare il look del report?

Certo! Pentaho Reporting è flessibile, permette al report designer di scegliere la granularità con cui vogliono manipolare il look and feel, per arrivare fino alla definizione dei font sui singoli caratteri. Chiaramente è possibile aggiungere immagini e loghi aziendali.I report usano gli stili basati sui Cascading Style Sheets (CSS), lo standard delle pagine web. In effetti Pentaho Reporting si avvantaggia fino in fondo dall’uso dei CSS, permettendo di applicare gli stili all’intero report, a una sua sezione, o a un singolo componente. I componenti di navigazione e visualizzazione dei report usano l’XML, gli XSL Stylesheets e gli stili CSS per generare l’interfaccia utente vista dagli utenti.

Come posso integrare il Pentaho Reporting nei portali o in altre applicazioni web?

Pentaho Reporting include componenti di navigazione e visualizzazione che possono essere inegrati in portali e pagine web. Includiamo anche dei portlets JSR-168 compatibili ed esempi di Java Server Pages (JSPs) che usano tali componenti.

Può il Pentaho Reporting fare “bursting”?

Certo che sì, essendo integrato nella piattaforma Pentaho BI.

Ahh, bene, mahhh… cosa è il bursting?

Il cosiddetto Bursting è quando viene geneato un singolo report che ha sezioni che possono essere raggruppate e pensate per la consultazione di singoli individui. Per esempio, un report per il personale potrebbe avere delle specifiche sezioni per I vari dipartimenti. Fare un “Bursting per manager di dipartimento” significherebbe spedire a ogni singolo manager la reportistica che riguarda i propri collaboratori. Il termine ‘burst’, nella accezione inglese “strappare” viene dagli albori informatici (ieri, per certi fornitori di sistemi informatici ERP) dove venivano preparati degli stampati con fori attorno alla carta e righe per delimitare le pagine, che dovevano essere manualmente separate.La carta era lunga 600 chilometri. Questo atto di separazione manuale veniva chiamata appunto “bursting” usando la mano sinistra per tenere ferma la carta e le altre dita per strappare.

Written by aalberici

19 luglio 2008 a 12:53 PM

Pubblicato su Pentaho BI

Tagged with , ,

2 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. E’ meglio utilizzare ramsetcube o aggregation designer ? Il primo è un front-end e crea progetti in modo integrato il secondo sembra determinare l’efficienza delle tabelle aggregate.

    Luigi

    7 gennaio 2009 at 2:30 AM

  2. Credo che ramsetcube sia già orientato all’efficienza. Il secondo caso vorrebbe dire ti lascio libero di creare inefficienza e ti dico se ottieni efficienza. E’ vero che ci sono diversi modi di progettare le aggregate, ma credo che nell’ottimizzare il trade off integrato – efficienza sia meglio avere una efficienza standard e poter gestire tutto in modo integrato, favorendo la flessibilità e il controllo sui progetti.

    Matteo

    27 febbraio 2009 at 3:16 PM


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: