Studio Synthesis

crm, BI, opensource, web marketing, sicurezza, etc

Le diverse fonti informative aziendali: il punto di partenza

leave a comment »

Terzo di una serie di articoli di carattere divulgativo sulla Business Intelligence, a cura della dottoressa Elena Poli, pubblicati per celebrare l’accordo di partnership tra Studio Synthesis e Pentaho – azienda statunitense leader mondiale nell’ambito delle soluzioni software BI opensource

Nel corso degli ultimi decenni si è assistito ad un progressivo e massiccio fenomeno di informatizzazione all’interno delle aziende, con diverse marce a seconda della struttura e dimensione della realtà aziendale, ma che si può ormai ritenere sostanzialmente concluso. Tale processo ha senz’altro consentito il “salto di qualità” nei diversi settori aziendali coinvolti, si ha così che il responsabile del magazzino è in grado di conoscere la situazione del suo reparto con affidabilità, l’Amministrazione in ogni momento può valutare le fatture emesse e in corso di emissione, l’ufficio vendite è in grado di “conoscere” i clienti e di gestire gli ordinativi. Solo per fare alcuni esempi nell’ambito di una azienda di produzione.

Chiaramente le fonti informative interne ad un’azienda (ma anche quelle esterne, ad esempio relative alla situazione del mercato nel suo complesso) sono numerose e della natura più disparata: cartacea o digitale in primo luogo e tra questi ultimi i dati si presentano in tante forme diverse quanti sono i diversi applicativi software impiegati.

Cosa succede se il management, nel tentativo di crearsi una visione strategica della propria azienda nel suo complesso, si interroga sulla dinamica congiunta dei diversi settori? Al fine di monitorare la situazione aziendale nonché di creare un vantaggio competitivo i dati prodotti in continuo nel quotidiano processo di gestione aziendale diventano l’elemento chiave. I diversi flussi di dati devono convertirsi in informazioni, ma non solo, in informazioni complete, utili, aggiornate e infinitamente interrogabili. Ecco nasce l’esigenza della creazione di un DataWarehouse come ambiente con strutture dati finalizzate al supporto delle decisioni, fisicamente separato dai sistemi operazionali.


Written by cbeschi

10 luglio 2008 a 11:46 AM

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: