Studio Synthesis

crm, BI, opensource, web marketing, sicurezza, etc

Studio Synthesis sceglie Amazon AWS

with one comment

Da qualche mese Studio Synthesis sta sperimentando un innovativo servizio offerto dalla celebre azienda americana, in grado di offrire scalabilità ed efficienza come mai fino ad ora era stato possibile ne’ pensabile. I nuovi servizi di Amazon vengono indicati con la sigla AWS (Amazon Web Services) e Studio Synthesis oggi sta oggi attivamente usufruendo di alcuni di questi servizi per migliorare e potenziare la propria infrastruttura ICT.

Il servizio più interessante per la nostra realtà è risultato sin da subito essere quello denominato EC2 (Elastic Compute Cloud – traducibile in qualcosa come “nuvola di computazione elastica” ), che permette di acquistare potenza di calcolo “a tempo”, ovvero pagando solo le ore effettivamente utilizzate. Come funziona? Semplice! Viene messa in esecuzione una “immagine” di un sistema operativo (a scelta tra varie versioni di Linux, ma di recente anche Solaris si è aggiunto alla lista) in circa due minuti, ed il server remoto è pronto per essere utilizzato come una qualunque altra macchina “in hosting”.

A prima vista potrebbe non apparire un servizio così innovativo, ma avere la possibilità di mettere online un numero non precisato di istanze di una macchina server “vergine” nel tempo di pochi minuti (all’incirca 2), oltre che risparmiare tempo impiegato in (spesso noiose) operazioni di routine, apre un ventaglio di altre possibilità, come il backup “on the fly” dell’intera macchina server, oppure il potenziamento dei servizi offerti “on demand” in caso di picchi di domanda.

Chi volesse approfondire può contattare la Studio Synthesis tramite i contatti indicati sul sito web.

Written by Alexander Fortin

4 giugno 2008 a 1:56 PM

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] leave a comment » Studio Synthesis, da sempre attenta alle soluzioni più all’avanguardia disponibili nel settore IT, sta testando da alcuni mesi i servizi offerti da Amazon che vanno sotto il nome di AWS (ne avevamo già scritto a Giugno, leggi qui). […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: